Salvatore Ronga: considerazioni in margine